25 dicembre 2005

"ADAGIU" DI NATALI

  • Si ‘ncumincia ill’antipastu,
  • ri ddu’ primi un sulu assaggiu,
  • milli i sicundi e già su’ lestu,
  • ‘a me’ panza grira: “Adagiu!”


  • Pi sorbettu lu finocchiu
  • forsi è megghiu ru furmaggiu
  • e dopu jeu, fora malocchiu,
  • cu fichi e nuci vaju adagiu.


  • “Pigghia ‘u turruni e li petrali”,
  • cerca ancora ‘u nonnu saggiu,
  • “Pirchì se no, non è Natali,
  • ancor c’è tempu, iati adagiu!”


  • Pi finir, cafè e amaru,
  • pi digeriri su’ ‘n vantaggiu,
  • ma ormai non c’è riparu,
  • ‘a panza è china adagiu, adagiu.

  • Sul dopu ‘n pranzu eccezionali,
  • forsi pinsamu a cu’ stà peggiu,
  • pirchì pi tutti oggi è Natali:
  • ‘st’auguri mandu ‘i Rriggiu.

1 commento:

Mario ha detto...

vardandumi da sopra verso sotto non lo vedo più....mamma chi tafanariu, mannaia li petrali santi!!!